Perché fare un lascito per la Ricerca sul Cancro

Un lascito solidale consente di restare fedeli ai propri ideali; non sottrae nulla ai nostri eredi (perché rispetta le quote, stabilite per legge, a cui questi hanno diritto) e permette di contribuire al progresso della società.

Un lascito per la ricerca sul cancro, in particolare, ha un valore enorme perché lega per sempre il proprio nome o quello di una persona cara a un’impresa davvero rilevante per tutta la comunità: lasciare alle future generazioni, compresi i propri eredi, la prospettiva di un mondo in cui il cancro sarà curabile come ogni altra malattia.

Chi decide di sostenere la ricerca sul cancro attraverso un lascito testamentario sa guardare al futuro con fiducia e sceglie di far parte di una realtà in cui si lavora insieme per migliorare la vita di moltissime persone.

Chi dispone un lascito per la ricerca sul cancro compie un gesto oggi che si rifletterà sul domani di tutti.

“Anche se il dolore per la perdita non passa mai, questo gesto per me rappresenta un ringraziamento a mio nonno e a mia mamma e dà più senso alla mia vita. Sapere che un giorno, grazie al mio lascito, sarà possibile alleviare le sofferenze di qualcuno è una forte gratificazione. Inoltre l’aver deciso di donare ad AIRC è una sicurezza: so che ciò che lascio sarà in buone mani.”

Giovanni, Testatore

Cosa fa AIRC con il tuo lascito

Dal 1965 in AIRC sosteniamo con continuità, attraverso la raccolta di fondi, il progresso della ricerca per la cura del cancro e diffondiamo una corretta informazione sui risultati ottenuti, sui metodi per prevenire i tumori e sulle prospettive terapeutiche.

Per la nostra missione, i lasciti testamentari sono da sempre una risorsa preziosa: attraverso di essi sono stati raccolti 435 milioni di euro dal 1981.

Con queste risorse Fondazione AIRC ha potuto assegnare oltre 1.000 borse di ricerca per giovani scienziati (per un valore complessivo di oltre 83 milioni), sostenere importanti progetti di ricerca sul cancro e fondare e far crescere IFOM, Istituto Fondazione di Oncologia Molecolare, centro di ricerca di eccellenza internazionale, dedicato allo studio della formazione e dello sviluppo dei tumori a livello molecolare. IFOM e tutti i risultati raggiunti grazie al lavoro dei ricercatori sostenuti da AIRC rappresentano l’eredità tangibile di chi negli anni passati ha deciso di inserire una donazione per la ricerca sul cancro nel proprio testamento. Un’eredità che ha potuto trasformarsi in maggiore conoscenza, tecniche di diagnosi più accurate e cure più efficaci.

Chi oggi decide di inserire nel proprio testamento un lascito per la ricerca può farlo con la consapevolezza che le risorse che affiderà ad AIRC verranno amministrate con serietà e trasparenza e che, attraverso un processo di selezione rigoroso, saranno utilizzate per sostenere i migliori progetti in campo oncologico.

“Da ricercatrice e da ex paziente oncologica posso dire che è grazie alla ricerca se oggi sono qui e sono madre, perché la ricerca mi ha detto come dovevo fare per preservare questa mia possibilità.”

Sara, testimone della ricerca AIRC guarita da un tumore al seno
Per maggiori informazioni contatta
Photo of Chiara Blasi

JOB POSITION

Chiara Blasi
Photo of Chiara Cecere

JOB POSITION

Chiara Cecere